Contenitori Secondari a norma ADR e UN3373

Sistemi di protezione e trasporto campioni biologici

La normativa ADR e la circolare del Ministero della salute n°3 del 08/05/03 (“Raccomandazioni per la sicurezza del trasporto di materiali infettivi e di campioni diagnostici”) richiedono per il trasporto di materiale biologico (provette di sangue e contenitori delle urine) che questo materiale venga trasportato in tre contenitori: contenitore primario (è la provetta del sangue o il contenitore delle urine), il contenitore secondario e un contenitore terziario.

Il contenitore secondario deve avere le seguenti caratteristiche: una chiusura ermetica e a tenuta stagna, essere dotato di un materiale assorbente per tutto il contenuto biologico in esso inserito e, per quanto riguarda le provette, poter trasportare le stesse in posizione verticale.

Tutti i contenitori secondari sono lavabili e sterilizzabili.

Il contenitore secondario cilindrico da 12 provette VTC cod. 800110


Il contenitore cilindrico Vacuette® VTC per 12 provette è progettato per una clientela che ha necessità di trasportare piccole quantità di provette. Il contenitore ha una chiusura ermetica a vite per impedire la fuoriuscita accidentale di liquidi biologici e viene fornito con un portaprovette assorbente che avvolge interamente il campione mantenendo le provette in posizione verticale garantendone l'integrità; il materiale del rack permette l'assorbimento del liquido biologico in caso di sversamento. Grazie al siberino dedicato (vedere accessori) è possibile trasportare le provette alla temperatura corretta.


Il contenitore secondario rettangolare da 40 provette VTB cod. 472040


Il contenitore rettangolare Vacuette® VTB per 40 provette viene fornito con un portaprovette assorbente a reticolato che mantiene le provette in posizione verticale garantendone l'integrità; il materiale del rack permette l'assorbimento del liquido biologico in caso di sversamento.

In caso di necessità di trasportare contenitori di urine il nostro contenitore secondario può contenere due rack in spugna assorbente per i contenitori delle urine per un totale di 6 contenitori urine (vedi accessori).

Ha una chiusura ermetica e il coperchio superiore trasparente in modo che l'operatore possa controllare visivamente l'eventuale sversamento di materiale biologico.
Inoltre ha uno spazio interno per l'inserimento dell’ elemento refrigerante (siberino) o dello stabilizzatore termico dedicati.


Il contenitore secondario rettangolare da 78 provette cod. 4530412


Il contenitore rettangolare per 78 provette viene fornito con un portaprovette assorbente che mantiene le provette in posizione verticale garantendone l'integrità; il materiale del rack permette l'assorbimento del liquido biologico in caso di sversamento.

In caso di necessità di trasportare contenitori di urine il nostro contenitore secondario può contenere due rack in spugna assorbente per i contenitori delle urine per un totale di 12 contenitori urine (vedi accessori).

Ha una chiusura ermetica e il coperchio superiore trasparente in modo che l'operatore possa controllare visivamente l'eventuale sversamento di materiale biologico ed ha uno spazio per l'inserimento del siberino (piastra refrigerante) dedicato.
Inoltre è dotato di maniglia per un facile trasporto intra-ospedaliero (intra-murario).

Può contenere qualsiasi tipo di rack utilizzato nei vari ospedali (fino a una misura di 270x125x110 mm). Provvisto di materiale assorbente sul fondo atto a contenere la fuoriuscita di liquido biologico in caso di caduta

Torna ai Prodotti